Aziende e Dintorni

Fatti e persone del mondo del lavoro

Scopri di più

Come ritrovare le competenze perdute

Come raggiungere i candidati più in linea con le esigenze della propria azienda?
Per prima cosa, è consigliabile comunicare in maniera chiara e trasparente, a partire dall’annuncio di lavoro, le informazioni rilevanti in merito all’opportunità lavorativa.

 

Infatti, abbiamo già visto quanto sia importante comunicare aspetti come la modalità lavorativa (per esempio specificando se è previsto smart working, lavoro in presenza, modalità ibrida, ecc.). Non meno centrali risultano essere le competenze ricercate per quel determinato profilo, da comunicare in modo chiaro fin dall’inizio, in modo da raggiungere il target corretto.

 

Come ricercare (e trovare) le competenze con successo?

 

Come trasmettere chiaramente ai potenziali candidati quali skill stiamo ricercando per una determinata figura professionale e quali risultano imprescindibili? InfoJobs vuole aiutare le organizzazioni a far sì che si crei il match perfetto tra azienda e candidati.

In che modo?

 

Durante la compilazione della job offer è prevista la possibilità di inserire le skills richieste per quel determinato ruolo e di compilare altri due campi opzionali, ma determinanti, per aiutare i candidati a capire se l’opportunità in questione è quella più compatibile con il loro profilo (e obiettivo) professionale e, dall’altro lato, per far sì che le figure maggiormente in linea con l’offerta inviino la propria candidatura.

 

 

La sezione “competenze necessarie” in InfoJobs

 

In particolare, nella sezione “Competenze necessarie” messa a disposizione dalla nostra piattaforma si possono indicare fino a dieci competenze core, essenziali, di natura sia tecnica che trasversale. Se da una parte hanno come finalità quella di comunicare ai candidati in modo chiaro e trasparente quali skills sta ricercando un’azienda in relazione a un determinato ruolo, dall’altra permettono l’attivazione del match tra le competenze inserite all’interno dell’offerta e quelle presenti all’interno del CV del candidato/a, identificando al selezionatore i profili più affini rispetto alla posizione vacante.

Il risultato? Un’efficacia maggiore in termini di maggior qualità di candidature pervenute.

 

 

La sezione “requisiti minimi”

 

Un’ulteriore sezione strettamente connessa a quella delle “competenze necessarie” e messa a disposizione da InfoJobs in fase di pubblicazione di un’offerta di lavoro efficace è quella relativa ai “requisiti minimi”: così come la precedente, questa sezione ulteriore ma facoltativa risulterà posizionata prima della job description una volta che l’annuncio sarà pubblicato.

Questo permetterà al candidato di orientarsi maggiormente in merito alle skills richieste dall’azienda poiché avrà a disposizione un’anteprima dell’opportunità lavorativa in cui saranno indicati i requisiti per fare application all’annuncio (come, ad esempio, l’eventuale esperienza pregressa maturata nel ruolo, eventuali certificazioni o patenti/patentini richiesti, disponibilità ai turni, ecc.) e le competenze necessarie per poter ricoprire la posizione.

 

In una condizione del mercato del lavoro fluido e flessibile come non mai, curare ogni aspetto del processo di talent attraction, a partire dalla job offer fino agli step successivi, potrebbe aiutarci a trovare (e, a volte, ritrovare) le competenze ideali per quel determinato ruolo all’interno del nostro contesto lavorativo.

- -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Contattaci

I nostri consulenti ti consiglieranno le soluzioni InfoJobs più in linea con le tue esigenze.

02 83595065 02 83595065