Aziende e Dintorni

Fatti e persone del mondo del lavoro

Scopri di più

AeD_BuonAnnoHR2020

Buon 2020, caro HR

Un nuovo anno per i professionisti delle risorse umane.

Comincia un nuovo anno.

 

Per il Professionista HR è l’inizio di nuove sfide, obiettivi stimolanti da perseguire e opportunità interessanti per contribuire a realizzare la mission della propria funzione aziendale.

 

Il nuovo anno significa l’apertura di nuove vacancy e quindi la ricerca, la selezione e l’assunzione di nuove persone, che dovranno essere aiutate a inserirsi al meglio nell’organizzazione, a comprendere la cultura aziendale e a lavorare in modo efficace ed efficiente con i colleghi.

 

Il nuovo anno presuppone l’inizio o il proseguimento del processo di performance management, con la valutazione dei risultati e dei comportamenti, con l’assegnazione e la condivisione degli obiettivi sia di business che di sviluppo del professionista, con il confronto e lo scambio dei feedback tra manager e collaboratore.

 

Il nuovo anno necessita della pianificazione e dell’implementazione accurata di processi fondamentali che si susseguiranno nei mesi successivi, quali compensation e sistema di incentivazione, analisi di clima, rinnovo di accordi aziendali, revisione di procedure e policy.

 

Il nuovo anno si traduce in alcune aziende in riorganizzazioni o ristrutturazioni aziendali con la necessità di ridurre o sospendere il personale, in altre si rivela essere l’opportunità di un’acquisizione, di una fusione, oppure della gestione di un cambiamento importante a livello di business o a livello culturale.

 

Il nuovo anno sarà  fondamentale per trattenere alcune persone chiave, con ruoli apicali, con alto potenziale o con conoscenze preziose per il business aziendale, ma sarà anche importante per proseguire il lavoro sulla motivazione, sul senso di appartenenza e sull’engagement delle persone, per favorirne la collaborazione e la soddisfazione professionale e personale.

 

Il nuovo anno comporterà un’analisi, una valutazione e uno sviluppo del livello di leadership del management aziendale e della sua efficacia che si traduce nella capacità di guidare, motivare e facilitare le persone nel raggiungimento degli obiettivi aziendali.

 

Il Professionista HR sarà chiamato ad affrontare tante sfide, svolgere molteplici attività, raggiungere obiettivi plurimi, cogliere numerose opportunità.
E’ incredibile quanto sia ricca, varia, complessa, strategica e delicata la professione HR. Ecco qualche mio consiglio per il nuovo anno:

 

– Innanzitutto, di essere consapevoli della preziosità del ruolo e delle responsabilità ricoperti. Lo so, in molte aziende sono ancora troppo pochi i colleghi in posizioni apicali che la pensano in questo modo. Per questo è importante che cresca l’autostima dei professionisti HR perché cresca anche la loro autorevolezza e quindi la possibilità di svolgere il proprio mestiere non come un funzionario di supporto ma come un partner del business dell’azienda, in modo che il suo valore sia riconosciuto in modo concreto.

 

– In secondo luogo, di basarsi sul senso di responsabilità per affrontare ogni sfida e svolgere ciascuna attività con la visione non solo del breve periodo ma anche del medio e lungo termine. Lo so, non è facile, perché tutta l’azienda e tutta lapressione sarà volta al trimestre e al conto economico immediato. Ma è importante pensare allo sviluppo dell’azienda nel tempo attraverso le persone, attraverso il rispetto dei valori, attraverso il rispetto e la valorizzazione della professionalità e dell’employability delle persone. E questo è un valore prezioso cui il Professionista HR può e deve contribuire attivamente.

 

– Infine, di lavorare costantemente al proprio autosviluppo, uscendo dalle proprie zone di confort, scostandosi dalle solite routine, e non spaventandosi ma divertendosi a immergersi in nuove sfide ed esperienze. Lo so, le attività da svolgere sono tante e il tempo scarseggia. Ma è importante, proprio per la delicatezza del ruolo ricoperto, aggiornarsi regolarmente e crescere sia in termini di
competenze tecniche che comportamentali e manageriali. Solo così si potrà svolgere il proprio ruolo fornendo valore e con soddisfazione professionale e personale.

 

Il 2020 rappresenta non solo l’inizio di un nuovo anno, ma anche di un nuovo decennio.
Il senso di responsabilità, la visione e la pianificazione sono fondamentali per contribuire allo sviluppo della propria azienda, del proprio business e dei propri colleghi.
E quale migliore occasione per tutti coloro che svolgono il mestiere delle Risorse Umane?

 

Buon Anno, caro HR!

 

In collaborazione con Antonio Messina, Presidente ed Executive Trainer & Consultant – Hara Risorse Umane

- -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Contattaci

I nostri consulenti ti consiglieranno le soluzioni InfoJobs più in linea con le tue esigenze.

02 83595065 02 83595065