Aziende e Dintorni

Fatti e persone del mondo del lavoro

Scopri di più

5 buoni propositi HR per il 2022

La fine del 2021 è ormai vicina e, come sempre in questo periodo, è tempo di bilanci e – soprattutto – è il momento di guardare al futuro, di prepararsi ad accogliere il nuovo anno e, con esso, le sfide di business che si delineano all’orizzonte.

 

Per i professionisti delle risorse umane, è tempo di pensare alle strategie con cui supportare il business lavorando più efficacemente nel 2022. Di definire gli obiettivi, rivedere le prassi lavorative e pensare in generale a come raggiungere obiettivi più alti.

 

Ecco quindi quali dovrebbero essere i 5 buoni propositi per il 2022 che ogni HR dovrebbe avere.

 

 

1. Trattenere i propri talenti

 

In un mercato sempre più competitivo, l’azienda deve interrogarsi su come essere attrattiva per i migliori talenti e allo stesso tempo ingaggiante per i suoi dipendenti. Formazione continua, welfare aziendale, lavoro agile, work-life balance, benefit e percorsi crescita sono gli ingredienti fondamentali. Soprattutto in un momento in cui i valori e lo scopo, il “senso” del proprio lavoro sono cambiati e hanno acquisito una nuova centralità, il concetto di Employee Experience deve essere la leva competitiva differenziante sul mercato.

 

 

2. Puntare sull’Employer Branding

 

L’Employer Branding è ormai il prerequisito fondamentale di ogni strategia di recruiting: la maggior parte dei potenziali candidati effettua ricerche sulla reputazione di una azienda prima di presentarsi per una posizione. E non accetterebbe un’offerta da un datore di lavoro con una cattiva reputazione. È quindi importante definire una precisa strategia di marketing e comunicazione che renda l’azienda interessante agli occhi dei potenziali candidati, dei dipendenti attuali e, a cascata, dei clienti. L’obiettivo a cui l’azienda deve puntare è quello di essere riconosciuta dal proprio target come luogo di lavoro ideale.

 

 

3. Scovare i talenti in modo proattivo

 

La ricerca di una nuova risorsa da inserire in organico deve essere una attività proattiva: soprattutto per le figure chiave, a volte non è sufficiente affidarsi al passaparola e aspettare di ricevere i cv. È necessario pubblicare un’offerta di lavoro efficace ed essere attivi nella ricerca, consultando database per scovare i candidati giusti e utilizzando tutti gli strumenti di ricerca attiva a disposizione. Una volta che si sono trovati i profili più in linea con la propria ricerca, è bene contattare i candidati cosiddetti “passivi”, in modo da attrarre e coltivare talenti di valore, mettendo il candidato al centro delle attività di ricerca e selezione.

 

 

4. Non solo digitale: recuperare la dimensione umana

 

Viviamo in una società fortemente dominata dalle nuove tecnologie: in questo contesto, l’azienda deve necessariamente offrire strumenti adeguati che mettano i propri dipendenti in condizione di lavorare al meglio. Utilizzeremo sempre più e sempre meglio le potenzialità della tecnologia e della digitalizzazione, ormai una realtà per le aziende sia per il recruiting (basti pensare alla diffusione del colloquio virtuale) sia per la gestione del personale assunto. Ma il digitale sarà sempre più un mezzo e non un fine, che libererà tempo e farà emergere la competenza e il valore delle persone.

 

 

5. Migliorare la comunicazione interna e la cultura del feedback

 

La valutazione della performance del dipendente si concentrerà sempre più sugli obiettivi raggiunti, sull’autonomia e sull’empowerment, in un contesto caratterizzato da smart working, digitalizzazione e ufficio diffuso, in cui la presenza in sede, l’orario di lavoro e il controllo gerarchico conteranno meno. Sarà quindi fondamentale puntare sulla comunicazione interna, ascoltare costantemente le persone e i loro bisogni, incentivando la cultura del feedback e del confronto in azienda.

 

 

La tua opinione per noi è importante, aiutaci a determinare quali saranno i trend HR in vista del 2022.

- -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Contattaci

I nostri consulenti ti consiglieranno le soluzioni InfoJobs più in linea con le tue esigenze.

02 83595065 02 83595065